Novità editoriali
 
clic per ingrandire

La salinizzazione dei suoli
nelle piane agricole della Sardegna

 

R. Puddu, S. Loddo, S.Fanni, D. Manca

 
 
AGRIS - Agenzia Regionale per la ricerca scientifica
e l'innovazione in agricoltura
Regione Autonoma della Sardegna

 

 

Recentemente è uscita la pubblicazione dell’AGRIS (Agenzia Regionale per la ricerca scientifica e l'innovazione in agricoltura) della Regione Autonoma della Sardegna.

La pubblicazione cartacea riporta i risultati di un progetto sulla salinità nella regione sarda. Il progetto partito nel 2006 si è protratto fino al 2008. Durante questi tre anni sono stati studiati ed elaborati dati pedologi raccolti dal gruppo di lavoro sardo dell’Agris, Rita Puddu, Stefano Loddo e Stefania Fanni coadiuvati dalla D.ssa A.Castrignanò e E.Barca rispettivamente del CRA-ISAGRO e del CNR di Bari per aspetti legati a elaborazioni geostatistiche.

La Sardegna vanta una notevole esperienza nel campo della pedologia italiana tanto da poter essere riconosciuta come una scuola. Scuola che fino a poco tempo fa era diretta dal Prof. Angelo Aru. Noto studioso italiano delle scienze del suolo. Infatti i componenti del gruppo di questo lavoro provengono tutti da lì. Il lavoro quindi si inserisce in una serie storica di studi a carattere pedologico che rinvigorisce sia le scienze del suolo a livello regionale sia la pedologia tutta.

Quando la coordinatrice e responsabile tecnico-scientifica (Rita Puddu socia AIP) mi ha chiesto di aiutarla a distribuire e al tempo stesso a recensire la pubblicazione, ho accettato con piacere e in un certo senso sentendomi anche lusingato. Sia a livello personale che per tutta la nostra Associazione. Un riconoscimento importante al quale rispondo con un ringraziamento sentito.

La pubblicazione, corredata da una cartografia in allegato esplicativa, è composta da 80 pagine. In gran parte riportanti grafici, estratti cartografici e tabelle. Già da questa impostazione si denota un certo livello tecnico scientifico. Quindi sintetica e molto tecnica. Non si tratta della classica pubblicazione discorsiva e con risvolti naturalistici descrittivi ma, attraverso un approccio rigoroso quanto basta e con l’ausilio fondamentale e portante della tecnologia informatica GIS gli studiosi del gruppo hanno cercato di inquadrare regionalmente un problema che più volte ritorna sulle prime pagine dei giornali, spesso in occasione delle prime siccità, generando anche forse paure e incubi fra gli agricoltori. La salinizzazione delle superfici agricole. Problema che non investe solo la regione Sardegna ma un po’ tutte le regioni soprattutto meridionali con particolare intensificazione in quelle insulari. Il problema per il momento pare comunque limitato ad aree geograficamente circoscritte ma che potrebbe avere un’escalation inquietante nel giro di pochi anni ai ritmi climatici attuali. Infatti la pubblicazione,al di là di una ricerca puntigliosa e un riordino (mai abbastanza lodevole e meritorio!!) in banche dati di tutti i dati semisparsi e destinati magari a perdersi sulle caratteristiche saline di certi suoli ha puntato sul rischio di salinizzazione. Ovvero segnalare quali aree potrebbero improvvisamente o lentamente volgere a zone saline.
Quindi un’opera di studio e prevenzione cercando, da una parte di prendere coscienza di un problema al momento piuttosto circoscritto e dall’altra sensibilizzare l’opinione pubblica e il mondo tecnico scientifico nonché politico su una gestione oculata di certe aree. La realizzazione finale quindi di un modello di calcolo del rischio di salinizzazione è sicuramente l’aspetto centrale e più interessante.
I pedologi e studiosi del suolo o professionisti che magari come il sottoscritto stanno lavorando proprio in queste tematiche da ora potranno avvalersi così di una pubblicazione in più per implementare i propri studi e lavori senza basarsi su esperienze africane, spagnole, australiane o altro ma contestualizzate nel territorio italiano.

Complimenti.

Federico Castellani
Presidente A.I.P.

 
 
 
 
Novità editoriali

Catalogo delle pubblicazioni