Centro Operativo Servizio Suoli - ASSAM Marche
 
Mauro Tiberi
ASSAM Centro Operativo Servizio Suoli (infosuoli@regione.marche.it)
 
 

Organizzazione Strutturale

Unità per il rilievo profili pedologici

Supporta le trivellazioni speditive, il  prelievo dei campioni per le analisi chimiche e la descrizione delle stazioni di rilievo.

 

Miniescavatore per apertura profili pedologici

Autovettura equipaggiata con
strumentazione da campagna

   

Centro Archiviazione
ed Elaborazione Dati

Fornisce il supporto per l’archivizione, la validazione e l’elaborazione dei dati e la predisposizione dei  prodotti per l’utenza.

   

Laboratorio Pedologico nell’ambito del
Centro Agrochimico Regionale

Il laboratorio pedologico operativo provvede alle Analisi chimiche fisiche e biologiche e relativi controlli di qualità.

E' inserito nella rete di laboratori pubblici
Associati SILPA.

   

Pedoteca Regionale

E’ stata realizzata presso il laboratorio pedologico; qui vengono conservati i campioni dei suoli analizzati, i campioni indisturbati ed altri materiali di interesse.

   

Staff tecnico

Lo staff interno al servizio rappresenta l’elemento più significativo ed è alla base delle garanzie di continuità nella fornitura di servizi informativi pedologici. Costituito da tecnici di diversa competenza ed esperienza professionale (geologica, agronomica, forestale, ed informatica), si interfaccia e collabora con altri specialisti all’interno dell’Agenzia, con soggetti esterni (collaboratori, ditte e esperti) che vengono individuati nel corso delle attività per il soddisfacimento dei bisogni dell’utenza.

 

La struttura dello staff, in sintesi, prevede un nucleo ristretto interno ed interdisciplinare di esperti (cinque-sei unità) che assolve alle funzioni di base e di routine del servizio e si inserisce, di volta in volta in modo rapido ed efficace, in un sistema allargato di competenze da attivare sulla base di specifici progetti ed obiettivi. Particolare impegno è dedicato sia all’aggiornamento professionale delle risorse umane, che  alla realizzazione di contatti con tutti i soggetti che a vario titolo ma in un comune programma,  hanno il compito di indagare e supportare la gestione dei suoli regionali
   

Missione del Servizio suoli

Monitorare e archiviare le informazioni sui suoli regionali con metodi confrontabili su base interregionale, nazionale e comunitaria;

Interpretare tali informazioni ai fini applicativi per la sostenibilità delle attività produttive e per la conservazione delle risorse naturali e del paesaggio;

Divulgare le conoscenze acquisite all’utenza ai fini anche di una crescita della cultura pedologica regionale;

Fornire un supporto tecnico e documentale agli organi decisionali a diverso livello di intervento, locale, comprensoriale e regionale.per l’attuazione dei rispettivi  programmi in tema  agricolo, forestale ed ambientale.


Cartografia derivata

   
Ambiti di attività

1 - Classificazione e cartografia dei suoli, che comprendono le operazioni di rilevamento e cartografia dei suoli, l’aggiornamento delle metodologie di descrizione e classificazione, la catalogazione e la correlazione delle unità tipologiche di suolo regionali.

2 - Interpretazioni pedologiche, che rappresentano l’interfaccia dell’informazione pedologica con l’utenza. Riguardano la messa a punto di modelli interpretativi sul comportamento, attitudini e limitazioni dei suoli regionali, la verifica della loro rispondenza nei confronti della gestione del suolo, l’elaborazione ed applicazione della cartografia derivata;

3 - Laboratorio pedologico, che ha a carico le analisi chimico, fisiche e biologiche dei suoli campionati ed i relativi controlli di qualità. Comprende le operazioni di aggiornamento delle metodiche di analisi, le  sperimentazioni di nuove misurazioni, la gestione della “pedoteca regionale".

4 - Sistema Informativo pedologico, prevede l’informatizzazione e la gestione delle banche dati alfanumeriche e geografiche, la messa a punto di procedure informatiche che consentano ai tre settori precedenti di dialogare in modo efficace e rapido tra di loro, la gestione di sistemi per il controllo dei dati, la creazione di supporti informatizzati per l’elaborazione dei prodotti per l’utenza.

5 - Paesaggistica, La valorizzazione e la tutela del paesaggio assume oggi un’attenzione crescente in nome di uno sviluppo rurale basato sulla qualità e la tipicità dei prodotti agricoli, in un ambiente più armonico ed in continua evoluzione.

Il supporto delle conoscenze del suolo assumono, in questo contesto, un ruolo obbligato ed insostituibile nel recupero e valorizzazione di questo bene economico. 

 
 
 
 

    n. 1-3 anno 2005