La raccolta di testi normativi di interesse ambientale e pedologico: il “CD leggi”
 
Mino D’Alessio, Marco Pastori
 
 

Finalità e contenuti
Tutti noi, più volte, abbiamo potuto constatare come l’esistenza o l’assenza di norme di legge in campi specifici possano produrre effetti molto significativi nei settori di interesse della nostra attività professionale e di ricerca. In alcuni casi, norme nazionali e, soprattutto, regionali sono state in grado di attivare interessi e nuovi filoni di attività con al centro la conoscenza del suolo. Molte altre volte abbiamo fortemente auspicato che leggi del genere potessero prendere corpo e divenire motivi di traino per una nuova attenzione al suolo o per porre freno a situazioni e processi di degrado e/o di malgoverno del territorio.
Una certa padronanza della materia normativa ambientale (e non solo ...) sembra oggi di particolare importanza per poter intervenire con proposte e riferimenti attendibili e aggiornati nei momenti tecnici, propositivi e decisionali nei quali siamo coinvolti. Il corpo normativo si è gradualmente strutturato, in parte si è completato e razionalizzato, ma è sempre molto ampio, complesso e in trasformazione, soprattutto se si tengono presenti contemporaneamente i riferimenti europei, nazionali e regionali.
In ambito associativo non è mancata una certa attenzione al tema della normativa, attenzione emersa in diverse occasioni (si veda il convegno sulla qualità dei suoli di Rieti 1998) e in ripetuti contributi informativi (si veda la rubrica “Notiziario legislativo” della nostra rivista “Il Suolo” e la nota dell’AIP contenuta nella Relazione sullo Stato dell’Ambiente 1997).
Ora si intende fare anche altro. Seguendo l’esempio di diverse associazioni tecniche e professionali, si è pensato di mettere a disposizione dei soci una raccolta più completa di leggi; una raccolta che non contempli le sole leggi che riguardano il suolo in modo esplicito, perché si tratterebbe di un elenco assai scarno, ma avvii un processo di interesse verso le principali leggi ambientali e un approfondimento graduale della materia ai citati tre livelli di legiferazione (CEE, Stato, Regioni).
Il primo contributo, che è stato realizzato dai soci Mino D’Alessio e Marco Pastori, riguarda solo il settore nazionale e mette a disposizione circa 70 testi di leggi, decreti, delibere e circolari relativi a 9 ambiti tematici:

  1. Acque superficiali e sotterranee: contiene, tra l’altro, il Regio Decreto 1775/1933 e il testo integrale del Dlgs 152/99 + DL 258/200–Testo Unico Acque. E’ già da integrare con nuove norme;
  2. Agricoltura: con il testo coordinato del RD 3267/1923 con la L 991/1952. E’ riportato il testo del Codice di Buona Pratica Agricola;
  3. Conservazione della natura: contiene il testo della Legge quadro sulle aree protette - L 394/1991 – e i decreti attuativi delle direttive CEE di protezione;
  4. Bonifiche e discariche: in particolare il DM 471/1999;dovrebbe essere aggiunta la recente normativa sulle discariche DLgs 36/2002;
  5. Difesa del suolo: è contenuta una parte – norme principali – della vasta legislazione successiva alla L 183/1989. Inoltre sono presenti i RR.DD 3267/1923 e 1126/1926 – vincolo idrogeologico, ecc.;
  6. Geologia: poche norme abbastanza specifiche;
  7. Pianificazione urbanistica e territoriale: in particolare il “testo unico delle disposizioni normative in materia di beni culturali e aqmbientale... Dlgs 490/1999;
  8. VIA e VAS:sono riportati i testi fino al 2000 della legislazione in materia, con frequenti riferimenti al suolo;
  9. Il suolo: tra gli altri sono riportati i testi integrali dei metodi ministeriali di analisi chimica – DM 13/09/99 - e microbiologica del suolo – DM 10175/2002; purtroppo non si è potuto reperire il testo relativo ai metodi di analisi fisica
 
settore ID nome settore
1 Acque superficiali e sotterranee
2 Agricoltura
3 Conservazione della natura
4 Bonifiche e discariche
5 Difesa del suolo
6 Geologia
7 Pianificazione urbanistica e territoriale
8 VIA e VAS
9 Il suolo

Tabella 1 – Tabella “Settori tematici”



campo tipo dato descrizione
ID contatore  
tipo testo tipologia della legge
(Dec Legs, legge, ...)
verifica si/no campo di controllo interno
numero numero numero della legge
data data formato Access  
settore tematico numero campo derivato dalla tabella Settori
titolo memo  
note testo eventuali osservazioni
file testo origine file
riferimenti testo riferimenti pubblicazione Gazzatta Ufficiale

Tabella 2 – Struttura tabella “Normativa Nazionale”
 
 
Ricerca, banca dati e pubblicazione del CD-rom
Raccolta leggi
La prima fase del lavoro è stata concentrata nella ricerca delle leggi di livello nazionale, attinenti l’ambito della geosfera e il suolo in particolare. La ricerca è stata eseguita con il supporto dell’Enciclopedia delle normative ambientali della De Agostani (EcoDea) ed è stata successivamente integrata attraverso una ricerca in Internet nei principali siti di riferimento in ambito normativo ambientale. Alcuni siti consultati sono qui riassunti:
 
- http://amblor.bologna.enea.it/
- http://www.gazzettaufficiale.it/
- http://www.serviziobandi.llpp.it/
- http://europa.eu.int/eurlex/
- http://www.agronomi.it/leggi.htm
- http://europa.eu.int/eurlex/it/lif/index.html
- http://www.legalinet.it/
- http://www.italiaoggi.it/
- http://www.isole24ore.com/
- http://www.normeinrete.it/
- http://www.utet.com/aggiornalex/
- http://www.lexambiente.com/
- http://amblor.bologna.enea.it/cgi/legamb/legamb.html
- http://www.sinanet.anpa.it
 

 

Database
Come ricordato, le leggi sono tutte disponibili in formato elettronico (documenti Acrobat pdf). Le principali informazioni sono state raccolto in una apposita banca dati (formato Access 2002).
Le normative sono state suddivise nei citati 9 settori tematici (vedi tabella 1) e le informazioni sono stata raccolte nella tabella “Normativa Nazionale” (tabella 2).
Nel database è stata integrata una macro (nascosta all’utente) che permette l’estrazione dei dati in formato html, al fine di pubblicare le leggi in un formato facilmente leggibile, integrabile via WEB o attraverso CD-rom. Il database consente l’inserimento di nuove normative di livello Nazionale, ma anche di nuove norme di livello regionale o altro e la loro successiva esportazione e pubblicazione via WEB e via Cdrom.

Pubblicazione su CD-rom
Le informazioni raccolte nella banca dati “normative.mdb” possono essere estratte e pubblicate in formato html. Un’interfaccia di navigazione (vedi Figura 1) è stata sviluppata al fine di pubblicare un Cdrom intuitivo a facilmente navigabile. Nel Cd-rom viene presentata una barra di navigazione sulla sinistra con indicate le 9 tematiche principali in cui sono state raccolte le leggi. Per ciascuna tematica possono essere poi evidenziate le normative a disposizione (Normativa nazionale, regionale o altro), anche se allo stato attuale solo la voce “Normativa nazionale” è stata attivata.
Cliccando sulla voce “Normativa nazionale” viene caricata una finestra contenete una tabella riassuntiva di tutte le leggi disponibili per quel settore tematico (nella figura sono visualizzate le leggi disponibili per il settore tematico “Acque superficiali e sotterranee”). Le leggi sono presentate in ordine cronologico indicando il tipo, il numero, la data, il titolo, il riferimento e la disponibilità del documenti in formato elettronico. Cliccando sull’icona di Acrobat il documento viene aperto in una nuova finestra che permette la visualizzazione e la stampa del documento.


 
Figura 1 – Interfaccia sviluppata per il CDrom

 

Utilizzazione e prospettive
Il servizio fornito dal CD è duplice: alla disponibilità dell’informazione si aggiunge infatti la comodità di disporre dei testi completi in formato scaricabile e stampabile; testi non sempre facilmente reperibili anche in rete.
Naturalmente si tratta di una prima raccolta. Le lacune saranno certo numerose, incrementate dalla non reperibilità di alcune leggi e dalla necessità di aggiornamento continuo.
Per completare il lavoro e mantenerlo utile ai soci occorre dunque operare in diverse direzioni:

  • completare e mantenere aggiornata la raccolta nazionale;
  • costituire una sezione relativa alla legislazione europea;
  • costituire le raccolte regionali e tenerle aggiornate;
  • fornire di commento (con più espliciti riferimenti al suolo) tutti o quasi i testi riportati;
  • possibilmente pubblicare sul sito AIP la raccolta e i suoi aggiornamenti.

Il CD, con la raccolta nella sua forma iniziale, è disponibile su richiesta ...

 
 
 
 

    n. 1-3 anno 2003